Inaugurazione del Centro Aperto Polivalente per Diversamente Abili

25 novembre 2015
787 Visite

 

L’Associazione AS.SO.RI Onlus, che opera sul territorio di Foggia dal 1981 promuovendo la valorizzazione e l’inserimento sociale delle persone con diverse abilità, amplia gli spazi e i servizi offerti raggiungendo un altro storico traguardo. Dopo la realizzazione dell’impianto natatorio, di una serra, di vari laboratori per attività socio-educative e formative, di un nido, di una scuola dell’infanzia e di una scuola paritaria, è la volta del “Centro Aperto Polivalente per Diversamente Abili” che sarà inaugurato giovedì 3 dicembre alle ore 17.30, giorno in cui si celebra in tutto il mondo la “Giornata Internazionale delle disabilità”. Si tratta di una struttura moderna, priva di barriere architettoniche, che si estende su una superficie complessiva di 500 mq ed è composta da undici ambienti suddivisi in spazio di attesa e accoglienza, segreteria, studio e otto laboratori per attività specifiche singole e di gruppo.

Il Centro Aperto Polivalente per Diversamente Abili potrà accogliere trenta persone, con bassa compromissione delle autonomie funzionali, che avranno modo di esprimere una migliore qualità e opportunità di vita attraverso un percorso formativo basato su: attività educative indirizzate all’autonomia, training integrati focalizzati sulla recitazione teatrale, sul canto e la recitazione; attività psico-motorie, ballo e ludiche; attività di musical e danza; attività formative nel campo del giardinaggio e della manipolazione della pasta e della pizza, servizio bar; attività ludico-espressive, pittoriche e di composizione; attività culturali, turistiche e teatrali.

“In circa 35 anni l’intensa e continua attività dell’associazione è riuscita a creare, là dove esisteva un terreno abbandonato, un’oasi di eccellenza per persone diversamente eccellenti, un centro apprezzato in Italia e all’estero quale esempio di buone prassi e alta professionalità”, afferma il presidente dell’AS.SO.RI. Costanzo Mastrangelo che aggiunge: una realtà sognata che riesce a dimostrare che l’isola dell’inclusione c’è, e che ogni persona indipendentemente dalla propria naturale diversità, più o meno accentuata, è messa in condizione di esercitare il proprio diritto di essere umano”. E infatti i percorsi di pratica artistica messi in campo dall’AS.SO.RI. hanno visto nascere progetti di rilievo come il cortometraggio realizzato nell’ambito del corso di cinema integrato “La Fabbrica dei Sogni” con la collaborazione dell’ Associazione Culturale Cinemazione e il musical “La Fantasiosissima Nullastopoli” scritto e diretto da Virginia Barrett la cui prima nazionale si è tenuta al Teatro del Fuoco.

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi