“Libando a Natale” conquista tutti con numeri da capogiro nelle piazze e sui social.

27 Dicembre 2018
111 Visite

Tantissima gente, abbracci e sorrisi hanno invaso la città.

Numeri da capogiro non solo nelle piazze ma anche sui social per la quarta edizione di “Libando a Natale” svoltasi a Foggia dal 22 al 24 dicembre e promossa dall’Amministrazione comunale per il tramite dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Foggia in collaborazione con l’associazione Di terra di mare e con l’impresa creativa Red Hot.

20mila persone raggiunte su facebook e circa 10mila interazioni. Su instagram una media di 15 mila contatti al giorno, 100 stories condivise e 100mila impression.

A raccontare sui social “Libando a Natale” sono stati Andrea e Valentina Pietrocola de La cucina del fuorisede, accompagnati dai foodblogger Mariagrazia Cericola, William Esposito (Nel Cassetto della Cucina) e Mariella Fragassi.

L’evento, che continua a crescere a vista d’occhio, ha coinvolto piazza Cesare Battisti e piazza Purgatorio, portando in città tantissima gente.

Le ventitre postazioni di produttori sono state prese d’assalto, in modo particolare il giorno della vigilia di Natale che, da tradizione, a Foggia si trascorre in strada per acquistare gli ultimi regali, scambiare gli auguri, incontrare amici e mangiare le pettole.

Presenti nelle piazze: Sherwood Chiosco Biker’s, vincitore dell’Oscar del cibo di strada e testimonial dei prodotti tipici della capitanata a Milano, famoso per i panini con porchetta, salsiccia e paccanelli foggiani; Barbacar, l’auto barbecue che attira sempre tanti curiosi; Hamburgeria Gourmet il cui slogan recita “non avrai altro hamburger all’infuori di me”; Mareria con i panini che portano il mare in città; Sweetlab con tante sorprese, dolci e salate; Pina Gel con il gelato anche d’inverno e la cioccolata calda; Wanted Pub e Pasticceria De Giorgis; I Due Terroni, Salvo Russo e Tommaso Perrucci di Cerignola, dalle forti radici e dai gusti intensi; Calamarando, fishbar di Manfredonia, che ha proposto la scelta fra #PuntaRossa e #Vignanotica; Unida Mondidauni pub di Biccari nato dalla passione di tre giovani imprenditori e Oleificio Roccia di Ascoli Satriano; il Birrificio del Vico di Casalnuovo di Napoli e Black Sheep di Silvi. Si sono presentati in accoppiata Agrigelo & Birrificio Ebers, Cactus in Fiore & Birrificio Gargantuà, Timless & Papone 2.0. A scendere in strada proponendo menù rivisitati in chiave street food anche la Pizzeria del Parco e i ristoranti Terra Arsa di Foggia e Novecento di Castellana Grotte.

E anche quest’anno non sono mancate le sorprese, con momenti di intrattenimento e spettacolo. La ballerina Roberta Leo ha portato in strada un bellissimo esempio di urban ballet danzando sulle note dello Schiaccianoci, non sono mancate performance particolari come lo spettacolo di fuoco a cura di Rukola e quella di Angelo Cavallo che ha interpretato brani di Matteo Salvatore.

«Siamo felici perché Libando a Natale è ormai un successo. A questa città, che vive momenti difficili, vogliamo regalare un Natale eccezionale», ha affermato il sindaco di Foggia Franco Landella in occasione del taglio del nastro svoltosi sabato 22 dicembre alle ore 18.30 in piazza Cesare Battisti, che ha aggiunto: «Foggia devi tornare a sorridere, noi ci crediamo, credeteci anche voi».

https://www.facebook.com/libando/

Allegati

Totale allegati: 6

nome tipo dimensioni link
CS03-LibandoaNatale2018 Documento / File 81 KB
libandoanatale2018 Immagine 590 KB
libandoanatale2018-2 Immagine 1 MB
libandoanatale2018-3 Immagine 150 KB
libandoanatale2018-4 Immagine 109 KB
libandoanatale2018-5 Immagine 252 KB

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi