“Mi sa che fuori è primavera” di Concita De Gregorio. Sabato 21 aprile al Teatro Garibaldi di Lucera.

13 aprile 2018
186 Visite

Mi sa che fuori è primavera” è il titolo del penultimo spettacolo de “La PrimaVera Stagione” – a cura di Fabrizio Gifuni e Natalia Di Iorio – organizzata dal Comune di Lucera in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese e con le associazioni culturali Cadmo e Mediterraneo è Cultura.

Sabato 21 aprile al Teatro Garibaldi di Lucera appuntamento con lo spettacolo tratto dal libro di Concita De Gregorio per la regia di Giorgio Barberio Corsetti, interpretato da Gaia Saitta, andato in scena in ‘prima nazionale’ al Piccolo Teatro di Milano (Teatro Studio Mariangela Melato) nel settembre dello scorso anno e successivamente rappresentato a Parigi.

Una storia tristemente nota alla cronaca, quella di Irina Lucidi, una donna alla quale un giorno vengono sottratte dal marito le due figlie gemelle che non saranno mai più ritrovate.

Concita De Gregorio prende i fatti, semplici e terribili, ed entra con la sua scrittura nella voce di Irina. Indagando una storia vera, crea un congegno narrativo rapido, incalzante e pieno di sorprese.

Nasce dal suo libro ‘Mi sa che fuori è primavera’ (pubblicato da Feltrinelli in Italia e da Anagrama in Spagna) la versione teatrale – con la lucida ed essenziale regia di Giorgio Barberio Corsetti e il vibrante corpo di scena di Gaia Saitta – di questa vicenda così difficile da narrare: un episodio tragico nel senso più classicamente teatrale del termine, in cui l’eroina subisce la perdita dei figli e deve sopravvivere senza cedere alla tentazione di sparire lei stessa. Il resistere di Irina è un atto di amore. L’amore che va oltre il tempo e le miserie umane.

«Questa storia è una tragedia moderna, scrive Giorgio Barberio Corsetti nelle note di regia, e aggiunge: Quando Irina conosce Matias (il marito), le sembra un uomo normale, interessante, metodico, gradevole, piacente. Come è possibile sbagliarsi così? Può capitare a chiunque?». E ancora «Cosa nasconde l’altro, la persona con cui si decide di dividere la vita? Quali abissi nell’essere umano che neanche lui stesso conosce?».

Produzione Associazione Fattore K, Festival Quartieri dell’arte, Fondazione Odyssea, Forteresseasbl.

Lo spettacolo è parte del progetto “EUCollectivePlays!” – Co-founded by The Creative Europe Programme of the European Union.

Per gli accrediti allo spettacolo e le interviste contattare l’ufficio stampa.

Per info e prevendite: 0881.542669, www.bookingshow.it

#LaPrimaVeraStagione #stagioneteatralegaribaldi #TeatroPubblicoPugliese  

https://www.facebook.com/PrimaVeraGaribaldi/

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi