Al via a Lucera il XVII Festival della Letteratura Mediterranea / 20 – 21 – 22 settembre 2019.

19 Settembre 2019
141 Visite

Venerdì l’anteprima con Il Rito e lo Slam Poetry a cura di Marko Miladinovic.

Sabato l’apertura ufficiale con Il Rito e Vicini da Altrove, audiodocumentario live di Valerio Millefoglie.

Dialogo su Poesia & Conflitto con Cristina Carlà, Marko Miladinovic e Julian Zhara.

A fine incontri tutti al Vecchio Parco della Villa Comunale per il Dopofestival.

Sta per iniziare il XVII Festival della Letteratura Mediterranea che andrà in scena a Lucera dal 20 al 22 settembre e ruoterà attorno al tema indicato dal titolo “Stato Privato di Agitazione”.

Tanti i preparativi che hanno voluto coinvolgere la comunità. Dopo la campagna teaser lanciata dagli organizzatori, che ha visto prendere dimora in città i cinque scrittori ispiratori del tema, numerosi lenzuoli sono comparsi sui balconi con su scritti diversi e intimi “stati di agitazione”. Molto partecipata è stata anche la giornata di domenica 15 settembre nel Vecchio Parco della Villa Comunale per il raduno pre-Festival, che ha visto il contributo del “Mastro Cerimoniere” Marco Terenzio Barbaro e degli artisti Paulina Lidia Sroka e Salvatore Lovaglio.

La nuova edizione del Festival prevede venerdì 20 settembre alle ore 20.00 l’Anteprima presso il Lupus Cafè | Bistrot | Bollicineria in via Schiavone. In programma due momenti: la prima parte del Rito – a cura di Marco Terenzio Barbaro – e lo Slam Poetry a cura di Marko Miladinovic.

Il Rito, introdotto per la prima volta lo scorso anno, torna rinnovandosi e coinvolgendo artisti e musicisti del territorio; sarà un momento intimo e magico che attraverso rievocazioni di nenie, canti e parole antiche intende celebrare il legame con il passato e il senso di comunità, dando valore all’identità fondata sullo scambio di conoscenze.

Spazio alla poesia (in continuità con la precedente edizione) con lo Slam Poetry: avanspettacolo di poesia orale e prestante con vincitore, condotto da Marko Miladinovic. Ad affrontarsi a colpi di versi saranno otto poeti pugliesi: Andrea Bitonto (Alberobello), Mario Badino (Mesagne), Gionata Atzori (San Vito dei Normanni), Cristina Carlà (Monteroni di Lecce), Daniela d’Elia (Foggia), Antonio Bux (Foggia), Giuseppe Todisco (Foggia) e Francesco Palmieri (Lecce). Il vincitore sarà decretato dal pubblico presente e la competizionevedrà protagonista anche la musica con lo “stacchiere” Emanuele Menga.

L’apertura ufficiale del Festival si terrà sabato 21 settembre alle ore 19.30 in Piazza Duomo – lato via Carlo D’Angiò. Alla seconda parte del Rito seguirà Vicini da Altrove, l’audiodocumentario live proposto e realizzato in occasione del Festival da Valerio Millefoglie. Lo scrittore e giornalista culturale (ma anche performer e musicista), firma d’interessantissimi reportage narrativi sul Venerdì della Repubblica e altre testate, è già a Lucera e dintorni per visitare i luoghi in cui vivono i migranti, raccogliere le loro voci e farle incontrare con quelle della gente del posto.

Alle ore 21.00 comincia il dialogo sul tema Poesia & Conflitto tra i poeti Cristina Carlà – poetessa, performer, traduttrice e interprete – Julian Zhara – poeta, performer e organizzatore di eventi culturali – e Marko Miladinovic – poeta, artista visivo e performer alla sua seconda volta qui a Lucera. Subito dopo Marko Miladinovic proporrà al pubblico la sua performance di Stand up poiesis.

Tutte le serate prevedono, a fine  incontri, un Dopofestival a cura di Pierluigi Vannella: condito da musica e performance open mic, è stato inserito quest’anno in programmazione ma nasce dall’esperienza degli anni scorsi; rappresenta un ulteriore spazio di confronto tra il pubblico e gli ospiti e prenderà vita nel Vecchio Parco della Villa Comunale.

Il XVII Festival della Letteratura Mediterranea è organizzato dall’associazione Mediterraneo è Cultura in collaborazione con Regione Puglia, Comune di Lucera, Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, Club per l’Unesco di Lucera e vanta il patrocinio dell’Università di Foggia.

 

Tutte le novità riguardanti il Festival sono sulle pagine social:

Facebook | Twitter | Instagram |

 

#FestLettMed #XVIIFLM #SPA

#StatoAgitato #StayAgitated #agitatevi

Allegati

Totale allegati: 20

nome tipo dimensioni link
Slam Poetry - locandina Immagine 420 KB
foto XVII FLM Immagine 700 KB
foto XVII FLM Immagine 546 KB
foto XVII FLM Immagine 420 KB
foto XVII FLM Immagine 636 KB
foto XVII FLM Immagine 518 KB
foto XVII FLM Immagine 715 KB
foto XVII FLM Immagine 472 KB
foto XVII FLM Immagine 576 KB
foto XVII FLM Immagine 687 KB
foto XVII FLM Immagine 533 KB
foto XVII FLM Immagine 667 KB
foto XVII FLM Immagine 1 MB
foto XVII FLM Immagine 629 KB
foto XVII FLM Immagine 797 KB
foto XVII FLM Immagine 411 KB
foto XVII FLM Immagine 548 KB
foto XVII FLM Immagine 760 KB
foto XVII FLM Immagine 590 KB
Comunicato stampa n. 5 - XVII FLM Documento / File 631 KB

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi