Colori nel mare di Fuad Aziz, edito da Matilda, racconta il viaggio difficile di migliaia di migranti

17 Ottobre 2017
1.224 Visite

Continua il lavoro della casa editrice dedicato ai temi dell’alterità e multicultura, a novembre in libreria l’albo illustrato. L’autore sarà al Buck, il Festival della Letteratura per Ragazzi di Foggia.

“Volevo dipingere solo il blu del mare, poi mi sono accorto che nel mare c’erano tante storie, tanti sogni, tanti colori. E il blu”, queste le parole impresse sulla quarta di copertina di Colori nel mare, il nuovo libro scritto e illustrato da Fuad Aziz e pubblicato da Matilda Editrice, disponibile in libreria da novembre. Un albo illustrato curato nei minimi dettagli, nel quale con poche parole e meravigliose illustrazioni Fuad Aziz racconta il viaggio difficile intrapreso da migliaia e migliaia di persone.

Donne, uomini, bambini, giovani e anziani costretti a fuggire via da guerre, miseria e disperazione. Privati dello stretto necessario per vivere, in termini materiali o di diritti fondamentali, per i quali dunque il viaggio diventa il sogno, un sogno che è l’unico mezzo per resistere e sopravvivere. E il mare rappresenta l’unica strada verso la speranza, quella che li accoglie e li porta verso un giorno diverso, sconosciuto, migliore; il mare aperto che non hanno mai visto prima, che non vedono solo “blu” come lo vediamo noi; perché il mare ha tanti colori, ogni colore è una storia da raccontare, una cultura da imparare, un nuovo pericolo da affrontare. La necessità coincide con la scoperta continua, per tutti.

“Questa realtà drammatica che macchia irreparabilmente questo nostro tempo è chiamata Emergenza. Falsamente. È, in realtà, un problema politico e soprattutto economico. Negli ultimi anni assistiamo, infatti, ad una politica basata sulla destabilizzazione di popoli e paesi e sullo sfruttamento delle terre ricche di risorse in cui questi popoli vivono”, scrive Aziz in una nota al libro. Ed è per questo che Matilda, casa editrice indipendente di Foggia, ha scelto di pubblicarlo (nella collana I libri del filo invisibile), attenta e sensibile com’è ai temi dell’accoglienza, dell’intercultura, dell’affettività, dell’educazione alle differenze. Il catalogo di Matilda testimonia infatti un impegno totale e appassionato nei confronti di tematiche profonde, importanti per la crescita umana e legate alle emozioni: “Desideriamo pubblicare storie che possano contribuire a rendere i nostri pensieri un po’ più aperti all’alterità, a contrastare il buio e l’oscurantismo sempre in agguato, a impedire il sonno della ragione”, afferma Donatella Caione, fondatrice e direttrice di Matilda Editrice. E riguardo al tema particolare del Mar Mediterraneo e dei migranti aggiunge: “Siamo abituati a vedere le immagini delle barche cariche di profughi ma stiamo perdendo la capacità di comprendere cosa ci sia dietro quelle immagini. Un po’ alla volta non proviamo più empatia verso l’altro/a, verso chi ha storie, vissuti, culture diverse dalle nostre, influenzati spesso da discorsi razzisti pieni di pregiudizi e false notizie”. “E’ giusto raccontare a bambini e bambine i sogni e le speranze – conclude l’editrice – e raccontare che se le vite di queste persone si potranno intrecciare pacificamente con le nostre sarà un beneficio per tutti”.

L’autore sarà ospite della nuova edizione del Buck – Festival della Letteratura per Ragazzi di Foggia (dal 24 al 29 ottobre), quest’anno dedicato proprio al mare e intitolato “Onda su onda”, dove condurrà diversi laboratori.

 

BIOGRAFIA

Fuad Aziz è nato ad Arbil, città antichissima nel cuore del Kurdistan iracheno. Illustratore, pittore, scultore e favolista, si è laureato all’accademia di Belle Arti di Baghdad nel 1974 e si è poi trasferito in Italia; ha studiato alle Accademie di Roma e di Firenze, e presso quest’ultima ha conseguito la laurea. È autore di storie dense e ricche di delicata poesia e ha realizzato numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero; da alcuni anni illustra libri per l’infanzia ed è tra i fondatori della Biblioteca di pace di Firenze, città in cui vive e lavora. Matilde Editrice ha già pubblicato due progetti scritti e illustrati dalla sua mano: Sole e mare, un albo che affronta con delicatezza il tema della guerra vista attraverso gli occhi di una bambina e Sogni al di là del mare, raccolta di storie di migranti tra realtà e fantasia (raccontate da 13 autrici e autori di letteratura per l’infanzia) accompagnate dalle sue incantevoli illustrazioni. I piccoli protagonisti delle sue storie  sono l’esempio di chi tra mille ingiustizie e reali difficoltà non perde mai la speranza e la capacità di sognare. Per questo, nella loro semplicità hanno molto da insegnarci.

Guarda qui il booktrailer di Colori nel mare.

Sfoglia qui l’articolo su flip book su Fuad Aziz scritto da Paola Sorrentino.

FacebookTwitter

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi