Continua il moto travolgente de “La voce del mare”. Dopo l’incontro a scuola si va in carcere.

20 Novembre 2019
99 Visite

Dopo il primo laboratorio con gli studenti, la poesia torna in carcere. Giovedì 21 novembre Daniela d’Elia e Maria Del Vecchio incontreranno i detenuti.

Grande successo per il primo appuntamento di preparazione a “La voce del mare”, la rassegna di belle parole ideata da Daniela d’Elia – e organizzata da Comune di Foggia – Assessorato alla Cultura e Assessorato alla Pubblica Istruzione, Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, Rotary Club Foggia, Biblioteca Magna Capitana, Casa d’Arte – Casa D’E, con il sostegno di Provveditorato agli Studi di Foggia, Confcommercio Foggia, L.I.P.S. (Lega Italiana Poetry Slam), Confcommercio Foggia e Federeventi – in programma dal 13 al 15 dicembre 2019 (e non dal 29 novembre al 1° dicembre, come precedentemente comunicato) nell’Auditorium Santa Chiara a Foggia.

Il laboratorio di poesia, svoltosi il 15 novembre scorso nell’aula magna dell’istituto tecnico “Notarangelo-Rosati” di Foggia, ha visto la partecipazione di ben 250 ragazzi, guidati nella mattinata poetica dalle poetesse Daniela d’Elia e Maria Del Vecchio. «Per me la poesia è rivoluzione, sovverte, aiuta a far venir fuori la voce vera di ognuno di noi, anche degli adolescenti», ha affermato Daniela d’Elia.

E il moto travolgente, preparatorio a “La voce del mare”, continua giovedì 21 novembre, giorno in cui Daniela d’Elia e Maria Del Vecchio torneranno in carcere per dare continuità al progetto “La via d’uscita: la Poesia” che nei mesi di maggio e giugno scorso ha coinvolto 15 detenuti della Casa Circondariale di Foggia e diversi poeti del territorio. L’iniziativa, ideata da Daniela d’Elia, è stata resa possibile grazie all’esperienza della giornalista Annalisa Graziano, operatrice del CSV Foggia; alla sensibilità di Anna Paola Giuliani, Assessore alla Cultura del Comune di Foggia e alla disponibilità della responsabile dell’Area Educativa del carcere di Foggia, Giovanna Valentini. «Noi siamo molto felici di dare continuità a questo progetto nato per regalare, attraverso i componimenti poetici, momenti di “evasione” e analisi introspettiva che possano favorire nei detenuti una valutazione critica del vissuto e del proprio operato», dichiara d’Elia.

I componimenti dei detenuti saranno declamati durante la 2^ edizione de “La voce del mare”.

Linee guida di partecipazione a “La voce del mare”:

_ i poeti che vorranno declamare un proprio componimento durante il Corteo Poetico del 13 dicembre devono inviare l’adesione a lavocedelmarefg@gmail.com con oggetto: “partecipazione al corteo poetico”;

_ i poeti che vogliono partecipare alla Regata poetica in programma domenica 15 dicembre all’Auditorium Santa Chiara devono inviare la richiesta a lavocedelmarefg@gmail.com con oggetto: “partecipazione alla Regata poetica”. Saranno accolte le prime venti email (+10 in lista d’attesa).
Facebook

#lavocedelmare #rassegnadibelleparole #InvitoaiPoeti #PoesiaViadiUscita

Allegati

Totale allegati: 4

nome tipo dimensioni link
Comunicato n. 2 - La voce del mare Documento / File 527 KB
La voce del mare 2019 - visual Immagine 973 KB
La voce del mare- foto Immagine 205 KB
La voce del mare- foto Immagine 192 KB

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi