Gli Stati Generali dei lettori ovvero “Chiacchiere senza distintivo”. Lunedì 2 marzo h 18, Trinitapoli.

24 Febbraio 2020
343 Visite

“Puoi leggere, leggere, leggere, che è la cosa più bella che si possa fare in gioventù: e piano piano ti sentirai arricchire dentro, sentirai formarsi dentro di te quell’esperienza speciale che è la cultura”. Quanto affermato da Pier Paolo Pasolini è ancora vero, nonostante in Italia – come dimostrato dai dati Istat sulla produzione e la lettura di libri (ben 6 italiani su 10 non leggono) – sembrerebbe mancare la cultura della lettura.

E se mancano i lettori c’è chi, ormai da un po’ di tempo, prova a farli nascere. Accade a Trinitapoli, borgo di circa 14mila abitanti nel cuore del Tavoliere meridionale, dove una scuola e un Centro di Lettura convocano Gli Stati Generali dei lettori ovvero “Chiacchiere senza distintivo”.

L’appuntamento è fissato per lunedì 2 marzo alle ore 18 nell’aula magna dell’Istituto “Dell’Aquila-Staffa”, la scuola dove ha avuto origine LibriAmo, la prima rassegna itinerante di promozione della lettura in Puglia.

Operatori e fruitori del libro metteranno insieme competenze, energie e immaginazione per trasformare una cittadina del sud, già insignita del titolo di “Città che legge”, in una “Città che legge il mondo” dove si può produrre bellezza attraverso le parole.

L’evento – organizzato da Centro di Lettura GlobeGlotter e Istituto “Dell’Aquila-Staffa”, in collaborazione con Coop. Lilith, Edizioni La Meridiana, Città che legge – Centro per il libro e la lettura – parte dalla presentazione del nuovo libro “Giochi d’autore – Come far nascere nuovi lettori” di Antonietta D’Introno (Edizioni La Meridiana, 2019) e diventa un’occasione di dibattito su esperienze, risultati e nuove proposte per far appassionare alla lettura ragazzi e adulti.

«Uno scrittore intervisterà un editore che supporta tutti gli educatori con edizioni d’eccellenza, un libraio itinerante che studia progetti per mantenere vitali le librerie, un’attrice che incanta gli ascoltatori con brani d’autore letti ad alta voce, una bibliotecaria che riesce ad attrarre i bambini e gli anziani con le storie animate e preside, docenti e studentesse, che negli anni hanno reso la scuola il luogo ideale dove leggere e scrivere poesie, racconti, recensioni e articoli», racconta la promotrice dell’evento Antonietta D’Introno che nel 1989, insieme al gruppo di ricercatori denominati dello “Zero Spaccato”, ha fondato a Trinitapoli il Centro di Lettura Globeglotter – Lingue e culture in movimento e dato vita alla rassegna di promozione della lettura LibriAmo.

A condurre l’incontro sarà Raffaele Di Biase, scrittore e avvocato, che durante l’edizione 2001 di LibriAmo raccontò ai ragazzi la sua esperienza di lettura di “Cecità” di José Saramago e li coinvolse a tal punto che quando lo scrittore portoghese morì, scrissero l’elogio funebre su un manifesto (pubblicato sul Peperoncino Rosso).

Prenderanno la parola la docente Sabrina Damato, il dirigente scolastico Ruggero Isernia, le studentesse Simona Landriscina e Michela Leone (ricordiamo che – sempre secondo i dati Istat – il pubblico più affezionato alla lettura è rappresentato dalle ragazze tra gli 11 e i 19 anni.

Porterà la sua testimonianza il libraio itinerante Davide Ruffinengo, che nel 2002 ha lasciato il ruolo di responsabile commerciale presso una multinazionale nel settore risorse umane per dar vita alla sua attività con il marchio “Profumi per la Mente”.

E poi ancora Rosa Tarantino, attrice della compagnia “Il Carro dei Comici”, promotrice delle attività culturali del Centro di Lettura GlobeGlotter di Trinitapoli (ha curato per 10 anni la direzione artistica di LibriAmo) e fondatrice di Man mamma, associazione culturale di mamme che promuove le lettura e il teatro per bambini, ragazzi e adulti.

A raccontare la loro esperienza saranno le bibliotecarie Loredana Napoletano e Esther Larosa. La prima ha riallestito la sezioni ragazzi della Biblioteca di Trinitapoli e ha organizzato diversi laboratori di lettura ad alta voce; la seconda ha gestito progetti di creazione e riordino di biblioteche, di organizzazione dei servizi al pubblico e di catalogazione informatizzata per comuni, enti ecclesiastici, scuole e associazioni.

Non mancherà la voce degli editori rappresentati da Elvira Zaccagnino, imprenditrice culturale e direttrice di “Edizioni La Meridiana”, profondamente convinta che la cultura possa essere occasione di lavoro e strumento di cambiamento di un territorio.

Al termine dell’incontro sarà proiettato il cortometraggioGiovani lettori crescono” girato da Michele Sicoli in collaborazione con il Centro di Lettura Globeglotter.

Facebook

#GliStatiGeneraliDeiLettori #GlobeGlotter #ChiacchiereSenzaDistintivo

Allegati

Totale allegati: 2

nome tipo dimensioni link
Comunicato n. 1 - Gli Stati generali dei lettori Documento / File 210 KB
Gli Stati generali dei lettori - locandina Immagine 112 KB

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi