Il maestro Ciro Chiazzolino nominato Ambasciatore Doc Italy in Campidoglio.

21 Maggio 2019
511 Visite

Il pasticcere lucerino è stato anche tra i protagonisti della “Maratona delle Eccellenze” svoltasi a Palazzo Rospigliosi a Roma.

Sono giorni gratificanti per il maestro pasticcere Ciro Chiazzolino in trasferta a Roma per partecipare a diversi eventi e raccogliere meritati successi.

Oggi, martedì 21 maggio, il pastry chef pugliese ha ricevuto la nomina di Ambasciatore Doc Italy nella Sala della Protomoteca in Campidoglio.

«È una bella emozione ricevere questa onorificenza che mi motiva a continuare sulla strada intrapresa. In questi giorni trascorsi nella capitale ho avuto l’opportunità di incontrare i rappresentanti dell’eccellenza italiana nel mondo del food e non solo», dichiara Ciro che è stato anche tra i protagonisti della “Maratona delle Eccellenze” organizzata da A.N.D.I. (Associazione Nazionale Doc Italy) e svoltasi a Roma dal 19 al 21 maggio. Nella residenza storica di Palazzo Rospigliosi il pasticcere lucerino ha ricevuto l’investitura ufficiale di ambasciatore dell’eccellenza italiana Doc Italy; Ciro è il quarto pasticcere nominato in Italia, tra quelli scelti durante le edizioni precedenti ci sono anche Mauro Morandin e Dario Saltarelli.

Tra le “opere” realizzate dal maestro Chiazzolino a Roma è degna di nota la “Primavera”, una torta-scultura che omaggia Botticelli e il Rinascimento, caratterizzata dalla morbidezza delle forme e dalla delicatezza dei movimenti, il cui nome è stato suggerito da Raffaella Severi, Senior Brand Manager Food di Nestlé Professional. Una creazione nata dalla mente di Ciro Chiazzolino, che per realizzarla ha utilizzato il cioccolato plastico di Vito Boccia, uno dei più grandi maestri pasticceri e cake designer.

Sempre a Roma Ciro Chiazzolino ha presentato un nuovo dolce che si ispira alle tradizioni della sua città natale, Lucera, il cui nome è “copeta”. Ingredienti base sono le mandorle, lo zucchero e il miele, a cui Ciro ha aggiunto fichi e ciliegie, presentandolo sia in versione torrone che semifreddo.

«Il nostro Paese è ricco di piccole ma grandi realtà – dall’arte all’agroalimentare, dalla moda all’artigianato, dalla cultura alla ricerca – capaci di promuovere l’Italia nel mondo. E di questo dobbiamo essere tutti fieri», dichiara Chiazzolino.

https://www.facebook.com/Chiazzolino/

Allegati

Totale allegati: 7

nome tipo dimensioni link
Immagine 134 KB
Immagine 129 KB
Comunicato stampa - Chiazzolino Documento / File 56 KB
Immagine 190 KB
Immagine 180 KB
Immagine 169 KB
Immagine 74 KB

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi