Inaugurata la personale di Patrizia Affatato “Sorelle Indelebili”. Il 28 luglio l’artista terrà il Laboratorio Indelebile di Cartapesta.

20 Luglio 2020
159 Visite

La mostra rende omaggio al mondo femminile con tutta la sua potenza, la sua complessità e unicità.

Sorelle Indelebili”, la personale di Patrizia Affatato inaugurata a Foggia il 15 luglio scorso nello Studio d’arte dell’artista (sito in via Nicola Parisi 122), ha segnato la ripartenza dell’arte in città. L’esposizione, fruibile dal vivo fino al 30 luglio 2020, rende omaggio al mondo femminile, con tutta la sua potenza, la sua complessità e unicità.

«Il rapporto di Patrizia con l’arte è un rapporto ludico. Per questo vediamo un senso di unicità profonda, che attraversa le viscere, fatte di grembo, di sensazioni. Qualcosa che accoglie tutte le emozioni del grande universo della dea madre. E nell’atmosfera della dea madre ci sono le donne di carta, le “Sorelle Indelebili”, che hanno una forza straordinaria, hanno il coraggio dell’amicizia, la passione, la sofferenza, la grinta», ha affermato in occasione dell’inaugurazione Angelo Pantaleo, direttore artistico della Creo Gallery, legato a Patrizia dal rapporto sacro e indelebile dell’amicizia.

Con “Sorelle Indelebili” Patrizia Affatato (scultrice di cartapesta, installatrice e orafa) ha dato vita a una serie di donne in cartapesta tutte diverse – anche per formato (da 5×20 fino a 15×60 cm) -, con abiti fatti di garza dipinta a mano e tessuti provenienti da angoli di vita.

«Ho scelto la carta perché nasce, si crea, si trasforma, prende forma e colore. Se volessimo considerare una metafora, la carta è uno strato, una superficie portatrice di segni, colori e odori che inducono ad evocare. È raffinata ma fragile», racconta Patrizia che martedì 28 luglio, dalle 8.30 alle 13.00, terrà il Laboratorio Indelebile di Cartapesta.

Un’occasione per entrare nel fantastico mondo dell’arte attraverso un lavoro piacevole, di facile pratica e possibilità di recupero della materia prima, lasciando ad ognuno una personale forma di espressione.

Il laboratorio – durante cui i partecipanti potranno creare dei fogli con la cartapesta – permetterà non solo di conoscere strumenti e tecniche per lavorare la carta, ma anche di attivare una sensorialità e acquisire un modo nuovo di guardare se stessi attraverso un lavoro artistico che non porterà ad isolarsi ma, attraverso il fare, dirà di se all’interno di un gruppo.

«È una sorta di terapia dolce, ricca dì positive risonanze», spiega Patrizia, che aggiunge: «i laboratori di cartapesta aiutano a sviluppare fiducia in se stessi e negli altri, convogliano positivamente la rabbia, potenziano autostima, autonomia e libertà creativa».

Il laboratorio si svolgerà all’aperto, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza (per info e prenotazioni 327.9994081).

A chiudere la mostra “Sorelle Indelebili” sarà una sorpresa, in programma giovedì 30 luglio, in occasione del finissage.

L’ingresso allo Spazio d’arte sarà contingentato, per cui è consigliata la prenotazione (tel. 327.9994081).

Facebook | Instagram

Allegati

Totale allegati: 13

nome tipo dimensioni link
Laboratorio Indelebile di Cartapesta Immagine 343 KB
Patrizia Affatato - Angelo Pantaleo Immagine 238 KB
Foto Sorelle Indelebili Immagine 58 KB
Foto Sorelle Indelebili Immagine 68 KB
Foto Sorelle Indelebili Immagine 121 KB
Foto Sorelle Indelebili Immagine 133 KB
Foto Sorelle Indelebili Immagine 144 KB
Foto Sorelle Indelebili Immagine 177 KB
Foto Sorelle Indelebili Immagine 132 KB
Foto Sorelle Indelebili Immagine 119 KB
Foto Sorelle Indelebili Immagine 484 KB
Foto Sorelle Indelebili Immagine 134 KB
Comunicato n. 2 - Sorelle Indelebili Documento / File 220 KB

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi