Letteratura e arte: il contest dedicato all’URBAN ART del Festival della Letteratura Mediterranea.

22 Agosto 2018
1.065 Visite

Una call per la selezione di 25 opere. Un’installazione pubblica in pieno centro storico.

In giuria VladyArt, Massimo Sirelli e Ivana De Innocentis.

 

C’è tempo fino all’8 settembre 2018 per partecipare al contest dedicato all’Urban Art promosso dal XVI Festival della Letteratura Mediterranea, in programma a Lucera dal 21 al 23 settembre.

Il progetto del contest si sviluppa attorno all’idea di scambio tra Arte e Città e prende spunto dal tema scelto per questa edizione del Festival: “Segni di Ri-Conoscenza”.

Il dono, il sacro valore dell’ospitalità, il senso profondo del tendere verso l’altro. Le nostre comunità non possono dimenticarsene. Scambiarsi storie, mettere in comune racconti, sedersi alla stessa tavola e condividere acqua, pane, un po’ di ombra; questo movimento innato di apertura – di braccia, mani, orecchie, occhi, sguardi – genera segni, segni positivi perché capaci di farci conoscere meglio, di farci riconoscere l’uno nell’altro.

Il dono è un rito che, forse, vale la pena riconsiderare.

Ogni artista potrà mettere a disposizione la propria arte per la città, donando così una piccola espressione di sé.

«Questo contest vuole essere creatività che deborda, che diventa segno, invito, ponte e messaggio. Vogliamo trasformare Lucera in un museo a cielo aperto, utilizzando ogni linguaggio e forma espressiva – musica, teatro, fotografia, street art e performance artistiche – per abbattere stereotipi e realizzare incontri attraverso scritture e visioni comuni», dichiarano gli organizzatori del Festival della Letteratura Mediterranea che da ben 15 anni ospita e fa incontrare a Lucera artisti e intellettuali provenienti dai paesi del bacino Mediterraneo.

Il concorso prevede la selezione di 25 opere che verranno stampate su carta poster e saranno parte di un’installazione pubblica in pieno centro a Lucera, che prenderà il via durante le giornate del Festival.

La giuria che selezionerà le opere è composta da due tra gli street artist più interessanti in ItaliaVladyArt (artista nato a Catania ma dai lunghi trascorsi in giro per l’Europa, attivo principalmente nell’arte urbana effimera, installativa, situazionista) e Massimo Sirelli (art e creative director, attraverso la prospettiva della strada impara a filtrare i linguaggi metropolitani: le scritte, la pubblicità, gli arredi urbani, i mezzi pubblici e i rifiuti, tutto diviene per lui ambiente di ricerca e sperimentazione) – e da Ivana De Innocentis, profonda conoscitrice del mondo graffiti e urban art.

Il concorso è aperto a tutti, senza limiti di età e/o provenienza geografica. La partecipazione è gratuita.

Saranno ammesse opere realizzate con qualsiasi materiale, mezzo e/o strumento (fotografia, grafica, illustrazione, pittura…) purché gli elaborati finali siano file digitali formato .jpg a 300 DPI e abbiano come tema principale quello del #XVIFestLettMed.

Per maggiori informazioni leggere IL BANDO.

 

Tutte le novità sul Festival sul SITO WEB e sui social dedicati:

Facebook | Twitter  | Instagram

 

Tutti i video del Festival sono qui > YouTube

#XVIFestLettMed #SegniDiRiconoscenza

Allegati

Totale allegati: 2

nome tipo dimensioni link
CS-04-XVI-FestivalLetteraturaMediterranea Documento / File 345 KB
art_contest_XVI_festival Immagine 752 KB

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi