Nasce a Foggia l’ONEAP, Organizzazione Nazionale Esperti Assaggiatori di Pizza.

Per diffondere a 360° la cultura nel campo dei prodotti da forno e promuovere la formazione.

L’associazione sarà presentata durante il convegno sul tema “La pizza, eccellenza mondiale frutto del connubio tra Scienza e Arte”. Lunedì 29 aprile ore 9.30 c/o Fiera di Foggia.

Nasce a Foggia l’ONEAP, Organizzazione Nazionale Esperti Assaggiatori di Pizza, la prima in Italia e nel mondo. Si tratta di un’associazione che mira a diffondere la cultura culinaria, gastronomica, alimentare e nutrizionale nel campo dei prodotti lievitati da forno, promuovendo la formazione a tutti i livelli e realizzando studi, ricerche ed eventi.

L’ONEAP, costituita il 4 marzo scorso, sarà presentata a Foggia dalla vice presidente Ilenia Diana in occasione del convegno – in programma lunedì 29 aprile alle ore 9.30 c/o la Fiera di Foggia – sul tema “La pizza, eccellenza mondiale frutto del connubio tra Scienza e Arte” a cui prenderanno parte Maurizio Ricci, rettore dell’Università degli Studi di Foggia; Agostino Sevi, direttore del dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente; Teresa De Pilli, docente di Analisi sensoriale; Giorgio Bellotti, presidente di ITALMOPA; il prof. Roberto Massini e la prof.ssa Angelita Gambuti.

Durante il convegno ci sarà anche la cerimonia di consegna dei diplomi ai partecipanti al corso di “Esperto Assaggiatore di Pizza”.

«Non potevamo scegliere un contesto migliore per presentare l’ONEAP -spiega il presidente Guido Di Paolo– visto che l’associazione è nata grazie al Corso di Perfezionamento ed Aggiornamento Professionale in “Esperto Assaggiatore di Pizza”, organizzato dal Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente dell’Università di Foggia durante l’anno accademico 2018/19».

Il corso promosso dall’Università è nato dall’esigenza di formare figure professionali (secondo i principi e le metodologie dell’analisi sensoriale così come riportate nelle norme ISO) adeguate per una valutazione con metodo scientifico e oggettivo della pizza.

L’analisi sensoriale, infatti, è la disciplina scientifica impiegata per evocare, misurare, analizzare ed interpretare le sensazioni che possono essere percepite dai sensi della vista, olfatto, gusto, tatto e udito. Questa tecnica scientifica consente di rendere oggettiva la soggettività del momento poiché dispone di metodi analitici che sono affidabili, cioè riproducibili in termini statistici in quanto codificati da norme internazionali ISO (International Organization for Standardization); pertinenti, poiché la qualità sensoriale si riferisce alla percezione del prodotto da parte degli esseri umani; attendibili, in considerazione che il cervello umano ha un’eccezionale capacità di correggere le valutazioni rispetto alle interferenze.

La finalità dell’ONEAP è proprio valorizzare la funzione degli esperti assaggiatori di pizza ed accrescere le competenze professionali degli associati, obiettivi che vengono perseguiti attraverso la costituzione di panel test, con descrittori riconosciuti dalle normative europee per la valutazione dei criteri fondamentali relativi all’analisi sensoriale per il prodotto pizza, esprimendo giudizi ed elaborando i risultati attraverso software dedicati.

«Con l’associazione stiamo lavorando a diverse attività, promuoveremo sicuramente altri corsi di formazione per assaggiatori di pizza -dichiara la vice presidente Ilenia Diana– ma il nostro obiettivo è fare in modo che gli assaggiatori partecipino ad eventi del settore su tutto il territorio nazionale».

https://www.facebook.com/ONEAPassociazione/

Allegati

Totale allegati: 2

nome tipo dimensioni link
CS01-Nasce L'ONEAP a Foggia Documento / File 73 KB
convegno-oneap-foggia Immagine 330 KB

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi