“Nel Castello di Barbablù” della Compagnia Kuziba apre “Favolosamente Vera”.

24 Ottobre 2019
109 Visite

Tornano Le Domeniche a Teatro pensate per le nuove generazioni e si apre con uno spettacolo voluto dal TRAC, il Centro di Residenza Pugliese di cui Bottega degli Apocrifi è capofila.

Il filo rosso della stagione 2019/2020 è la paura e il viaggio che serve per riuscire a sconfiggerla.

Domenica 27 ottobre 2019 ore 18, Teatro Comunale “Lucio Dalla” – Manfredonia.

“Ma anche tu hai paura quando sei al buio e ti senti solo e non sai dove andare?”. A chiederlo è un bambino di 9 anni e a dare una risposta è la Compagnia Kuziba con “Nel Castello di Barbablù”, in programma domenica 27 ottobre alle ore 18.00 al Teatro Comunale “Lucio Dalla” di Manfredonia.

Lo spettacolo aprirà le Domeniche a Teatro di “Favolosamente Vera”, la rassegna dedicata alle nuove generazioni e ideata dalla compagnia Bottega degli Apocrifi, che quest’anno prevede sette titoli in domenicale, tra cui un concerto e uno spettacolo internazionale che volerà a Manfredonia dal Brasile.

Il filo rosso della stagione è la paura e il viaggio che serve per riuscire a sconfiggerla. Perché, come scriveva lo scrittore inglese Chesterton, “le favole non servono per dire ai bambini che esistono i draghi, i bambini lo sanno che i draghi esistono. Le favole servono per dire ai bambini che i draghi possono essere sconfitti”.

Nel castello di Barbablù”, regia e drammaturgia di Raffaella Giancipoli, è un viaggio avventuroso dentro ciò che non conosciamo ancora di noi e del mondo che ci circonda, un percorso dentro la curiosità che ci permette di sfidare le nostre paure e di diventare grandi.

Nella versione della Compagnia Kuziba – sostenuta nella realizzazione dello spettacolo anche dal polo tarantino del TRAC (il Centro di Residenza Pugliese) -, la storia di Barbablù è l’incubo ricorrente di una ragazzina che non riesce ad avvicinarsi alle sue paure perché iperprotetta, di una ragazzina che non ha spazio per crescere perché sua mamma lo occupa tutto, perché sua mamma non riesce a lasciarla andare, a lasciare che diventi grande.

Con Livio Berardi, Rossana Farinati, Annabella Tedone. Video animazioni Beatrice Mazzone, disegno luci Tea Primiterra, scene Bruno Soriato.

(Durata: 55 minuti. Età consigliata: dai 5 anni in su).

Anche quest’anno per la stagione “Favolosamente Vera” è attiva la promozione Porta un nonno a teatro”: all’interno di un nucleo familiare composto da un minimo di 4 persone, uno dei nonni entra gratis.

E poi c’è la novità Operazione Biglietto Sospeso: è possibile lasciare in biglietteria un biglietto pagato per chi magari fa più difficoltà ad andare a teatro. I biglietti saranno consegnati ad associazioni, case famiglia, parrocchie e centri di accoglienza.

Ospitato in apertura di “Favolosamente vera” questo spettacolo è programmato all’interno del progetto TRAC – Centro di Residenza Pugliese, sostenuto da MIBAC e Regione Puglia (art. 43 del DM 27 luglio 2017), di cui Bottega degli Apocrifi è soggetto Capofila.

Info e prenotazioni: c/o Teatro Comunale “Lucio Dalla”, tel. 0884.532829, cell. 335.244843, bottegadegliapocrifi@gmail.com.

Biglietteria: www.vivaticket.it, www.eventbrite.it

 

#FavolosamenteVera #BottegadegliApocrifi #DomenicheATeatro #NelCastellodiBarbablù

https://www.bottegadegliapocrifi.it/

Allegati

Totale allegati: 4

nome tipo dimensioni link
Comunicato n. 4 - Favolosamente vera Documento / File 510 KB
Nel Castello di Barbablù Immagine 733 KB
Nel Castello di Barbablù - foto Immagine 201 KB
Programma Favolosamente Vera Immagine 1 MB

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi