“Per chi suona la sveglia” ci spalanca sull’immaginario senza tempo di “Tango Glaciale Reloaded (1982-2018)” di Mario Martone.

17 Dicembre 2019
512 Visite

Lo spettacolo, riallestito a distanza di trentacinque anni, conferma in toto il carattere rivoluzionario del progetto che lo aveva visto nascere.

Al termine dello spettacolo il secondo appuntamento con “C’è del buono in Danimarca”, percorso di avvicinamento al teatro organizzato in collaborazione con la testata Teatro e Critica.

Venerdì 20 dicembre 2019 ore 21.00 – Teatro comunale “L. Dalla”, Manfredonia.

Per chi suona la sveglia” ci dondola tra passato e futuro con “Tango Glaciale Reloaded (1982-2018)” opera di Mario Martone, rimessa in vita da Raffaele Di Florio e Anna Redi. La stagione di prosa della Città di Manfredonia, organizzata in collaborazione con Teatro Pubblico Pugliese e Bottega degli Apocrifi, ospita infatti venerdì 20 dicembre alle 21.00 (dalle 20.30 sarà consentito l’accesso in sala) al Teatro “Dalla” di Manfredonia la nuova coproduzione Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini e Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto, riallestimento nell’ambito del Progetto RIC.CI.

Nel 1982, debuttò “Tango Glaciale”, uno degli spettacoli più belli, coinvolgenti, intensi di quella straordinaria stagione che vedeva una generazione intera, in Italia, rimettersi in movimento.

La regia era di Mario Martone e in scena c’erano Andrea Renzi, Tomas Arana e Licia Maglietta, esponenti di “Falso Movimento”, il collettivo che in quegli anni cambiava la storia della sperimentazione teatrale italiana.

Oggi il regista ripropone lo spettacolo con interpreti giovanissimi e, a distanza di trentacinque anni, conferma il carattere rivoluzionario del progetto.

Una griglia spaziale crea dodici ambienti per dodici diverse scenografie con un sistema di architetture di luce realizzato con filmati e diapositive. Tre abitanti attraversano una casa: dal salotto alla cucina, dal tetto al giardino, dalla piscina al bagno. Un’avventura domestica dall’esterno all’interno dell’abitazione ma anche un viaggio figurato dall’ordinario al fantastico, dalla musica al suono, dal gesto al movimento.

Tango Glaciale Reloaded è un universo di ritmica freschezza generato da una cascata di immagini, musiche non solo pop e jazz, danze e azioni/citazioni.

«Mi sembrava interessante mettere il lavoro alla prova di una generazione che era lontana dall’essere stata concepita quando lo spettacolo nasceva: gli interpreti di questa versione reloaded sono nati tutti e tre ben dopo il 1982. Tutto è diverso, sono diversi i corpi, il rapporto col genere (che in Tango Glaciale, due uomini e una donna, si rimescola e si trasfigura continuamente), le mitologie di riferimento (il cinema, la new wave); è interessante vedere quel che accade a questi attori scaraventati, diversamente da me, da noi di Falso Movimento e dagli spettatori di allora, ma pur sempre scaraventati anch’essi, nella macchina del tempo che è questo Tango Glaciale Reloaded. Noi veniamo scaraventati nel passato, stranamente loro nel futuro…», racconta Martone, che aggiunge: «Se solo la macchina del tempo potesse davvero farci tornare indietro e da lì tutto potesse venire ricaricato, reloaded… Chiudiamo gli occhi, e viaggiamo».

Progetto RIC.CI – Reconstruction italian contemporary choreography anni Ottanta-Novanta / ideazione e direzione artistica Marinella Guatterini / in coproduzione con Fondazione Ravenna manifestazioni / con il sostegno di Torinodanza Festival | Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale / in collaborazione con Amat–Associazione Marchigiana Attività Teatrali, Fondazione Fabbrica Europa per le Arti Contemporanee, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Teatro Pubblico Pugliese – Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura, Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, Fondazione Milano – Civica Scuola di Teatro “Paolo Grassi” / riallestimento a cura di Raffaele Di Florio e Anna Redi / elaborazioni videografiche Alessandro Papa / interventi pittorici-design Lino Fiorito / ambientazioni grafiche-cartoons Daniele Bigliardo / parti cinematografiche/aiuto–regia Angelo Curti, Pasquale Mari / elaborazione della colonna sonora Daghi Rondanini / costumi Ernesto Esposito. Con Jozef Gjura, Giulia Odetto, Filippo Porro. Progetto, scene e regia Mario Martone.

BIGLIETTI: I SETTORE intero € 14,00 / ridotto € 12,00 – II SETTORE intero € 12,00 / ridotto € 10,00 – GALLERIA intero € 10,00 / ridotto  € 8,00. Under 19 (II settore + galleria € 7,00).

La biglietteria del Teatro “Dalla” sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 11 alle 13 e dalle ore 18 alle 20. Sabato, solo per i giorni di spettacolo, dalle ore 17.

 INFO E PRENOTAZIONI:

Teatro Comunale Lucio Dalla / Botteghino 0884.532829 | 335.244843.

Biglietti on line www.vivaticket.it

 INGRESSO PUBBLICO ore 20.30. INIZIO SPETTACOLO ore 21.00.

Per gli accrediti allo spettacolo e le interviste contattare l’ufficio stampa.

 

www.bottegadegliapocrifi.it/

#BottegadegliApocrifi #StagionediProsa #PerChiSuonaLaSveglia

Allegati

Totale allegati: 4

nome tipo dimensioni link
Comunicato n.6 - Tango Glaciale Reloaded Documento / File 779 KB
Mario Martone Immagine 173 KB
Tango Glaciale Reloaded - foto Immagine 331 KB
Tango Glaciale Reloaded - foto Immagine 811 KB

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi