“Sant’Alberto da Montecorvino e il miracolo del Grano di Puglia”. 11 e 12 maggio a Pietramontecorvino.

4 Maggio 2019
169 Visite

L’evento che precede la festa patronale e rende omaggio alla tradizione.

Convegni, laboratori, visite guidate, degustazioni, show cooking e spettacoli musicali.

La leggenda narra che Sant’Alberto Normanno apparve in sogno ad alcuni cittadini, dicendo loro che per alleviare l’opprimente siccità dei campi, i Petraioli (abitanti di Pietramontecorvino) avrebbero dovuto compiere un pellegrinaggio penitenziale fino ai ruderi della città medievale di Montecorvino di cui Sant’ Alberto era stato vescovo. Così il 16 Maggio 1889, il popolo di Pietra si incamminò verso Montecorvino con la statua del Santo portata processionalmente a spalla, incontrandosi con analoghe processioni provenienti da Motta e Volturino. Al ritorno dal cammino di preghiera, dal cielo cadde la desiderata pioggia e i raccolti di quell’anno furono i più generosi di sempre tanto da spingere gli agricoltori ad affermare che quell’anno si raccolse più grano che paglia.

Da questa antica leggenda legata alla città medievale di Montecorvino ed al suo vescovo Sant’Alberto, patrono in seguito di Pietramontecorvino, nasce l’evento “Sant’Alberto da Montecorvino e il miracolo del Grano di Puglia” in programma a Pietramontecorvino l’ 11 e il 12 maggio 2019.

La manifestazione – organizzata da Regione Puglia e Comune di Pietramontecorvino, in collaborazione con la Pro Loco di Pietramontecorvino e l’associazione Suoni in Luce – precederà la festa religiosa che avrà luogo come sempre il 16 maggio. L’obiettivo è promuovere turismo, cultura ed enogastronomia raccontando storia e tradizioni del Santo patrono, la cui devozione è strettamente legata al grano.

Durante il weekend Pietramontecorvino, circondata dalle montagne della Daunia e affacciata sulle campagne assolate dove si coltivano grano, ulivi e viti, si vestirà a festa.

Il paesino che si fregia della Bandiera Arancione ed è tra I Borghi più Belli d’Italia – e affonda le sue radici nel pieno medioevo con i Normanni, gli Svevi ed in seguito gli Angioini – sarà animato da diverse attività.

Una tra tutte è la vestizione dei famosi “Palij di Sant’Alberto”, fusti d’albero alti fino a 15 metri che vengono addobbati con le fasce che un tempo si usavano per i neonati, con fazzoletti variopinti pennacchi e nastri e che il 16 maggio saranno poi trasportati, processionalmente davanti alla Statua del Santo,  da  squadre di circa 10 persone con l’aiuto di lunghe funi, durante il pellegrinaggio che partendo dalla chiesa Madre dell’antico borgo arriva fino al sito archeologico di Montecorvino a sette chilometri da Pietramontecorvino, marcando così, come un legame ombelicale mai tranciato, le proprie radici, e rievocando il  ricordo di quel miracolo del “grano” e del suo Santo patrono.

Non mancheranno momenti dedicati allo spettacolo e alla degustazione con show cooking che ruoteranno intorno al grano. Previsti anche laboratori per bambini, gare di orienteering ed esperimenti di audio 3D nella Cattedrale.

«Vogliamo contagiare le nuove generazioni, facendo scoprire le nostre tradizioni e, perché no, abbiamo l’obiettivo di portare a Pietra turisti provenienti non solo dalla provincia di Foggia per fargli ammirare il Borgo Medievale Terravecchia, luogo che ospiterà le diverse attività in programma», afferma il sindaco di Pietramontecorvino Raimondo Giallella.

Il progetto è ideato e curato dall’associazione Suoni in Luce all’interno del Programma Operativo Regionale FESR-FSE 2014-2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo” Asse IV – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche.

#WeAreInPuglia #GranodiPuglia #SantAlberto #PietraMontecorvino

https://www.facebook.com/SantAlberto-da-Montecorvino-668364880261485/

Allegati

Totale allegati: 3

nome tipo dimensioni link
CS01-Sant'Alberto da Montecorvino Documento / File 847 KB
Sant'Alberto da Montecorvino1 Immagine 79 KB
Sant'Alberto da Montecorvino2 Immagine 78 KB

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi