Teatro, musica, incontri sotto il cielo di Puglia con “Mille di queste notti”. La rassegna culturale è una dichiarazione d’amore per la città di Manfredonia.

2 Luglio 2021
217 Visite

Sedici appuntamenti in cartellone e quattro laboratori aperti a bambini e ragazzi. Dall’1 luglio a 21 agosto 2021 in diverse location di Manfredonia.

Mille di queste notti”, la rassegna estiva della Città di Manfredonia, è partita il 1° luglio nella Nuova Piazza di Comunità – il cortile della Scuola “Perotto” adiacente al Teatro Comunale “Lucio Dalla” – con #inCoro… tutto d’un fiato, il nuovo esperimento collettivo di Bottega degli Apocrifi dedicato agli under 19.

La rassegna – organizzata da Comune di Manfredonia, Teatro Pubblico Pugliese, Compagnia Bottega degli Apocrifi e Mottola solutions, in sinergia con GAL DaunOfantino e Direzione Regionale Musei Puglia – continuerà fino al 21 agosto con teatro, musica e incontri sotto il cielo di Puglia.

Sedici gli appuntamenti in cartellone che vedranno avvicendarsi attori, musicisti e autori in diverse e suggestive location diffuse nella Città – il Parco Archeologico di Siponto, il Castello Svevo Angioino, Piazza dei maestri d’ascia, la veranda dell’Info Point di Piazzetta Mercato e la nuova Piazza di Comunità (Cortile Scuola Media Perotto) adiacente al Teatro Comunale “Lucio Dalla” – creando occasioni di condivisione e riflessione. Più quattro laboratori rivolti a bambini, ragazzi, giovani musicisti, cittadini di ogni età.

«Quel che vorremmo è richiamare la città al desiderio di felicità. “Mille di queste notti” è una rassegna di spettacolo dal vivo partita anni fa, che si rigenera ogni estate, non sempre nella stessa città. In un momento ci è sembrato anche necessario allontanarci, stare in campagna, ritrovarsi tra l’essenziale della natura. Oggi torna al centro della vita estiva di una città, Manfredonia, e l’essenziale diventa ritrovare il senso dello stare assieme tra cittadini», afferma Cosimo Severo, direttore artistico insieme a Stefania Marrone della manifestazione, che continua: «“Mille di queste notti” torna con il meglio di quel che lo spettacolo dal vivo, a nostro avviso, ha custodito in questi mesi difficili immaginando di tornare a incontrare il pubblico. Concerti dalla musica classica al jazz, spettacoli dedicati ai più piccoli e ai grandi sognatori che li accompagnano a teatro e nel cammino della vita, le gesta epiche di Enea ma anche di undici calciatori in maglia azzurra che nel 1982 non hanno fatto solo dei goal; le donne nell’opera di Dante e le donne nell’Opera lirica, eroine di quotidiana passione; i Sonetti di Shakespeare nati per celebrare la vita durante la peste, rimessi in vita assieme ai cittadini di Manfredonia. “Mille di queste notti” è un viaggio lungo, che fa tappa nei luoghi più suggestivi della città, ma anche nella sua periferia urbana che rinasce a nuova bellezza».

Una dichiarazione d’amore / per la città” è l’appuntamento inedito tra racconto e concerto, in programma il 22 luglio sulla Veranda dell’Info Point in piazzetta mercato, nato dal desiderio di raccontare quanto è sottile il confine tra una programmazione culturale destinata a una città e una vera e propria dichiarazione d’amore per quella città. L’appuntamento rientra nel ciclo Teatro Città Parlamento, ideato dalla Bottega degli Apocrifi con l’obiettivo di far tornare il teatro alle sue origini più antiche, all’essere piazza, diventando il luogo del dibattito politico e sociale.

Sempre per il ciclo Teatro Città Parlamento, il 5 agosto alle 21 nella Nuova piazza di Comunità, teatro, cinema e letteratura insieme con la proiezione del film The sky over Kibera e la presentazione del libro Il teatro nel cinema. Tre film di Marco Martinelli e Ermanna Montanari con Laura Mariani e con i protagonisti del libro Marco Martinelli ed Ermanna Montanari, che si collegheranno da remoto.

Tre serate vedranno protagonista la musica con concerti che avranno luogo in cornici suggestive: Classiche armonie d’estate di Roma Tre Orchestra, la prima orchestra universitaria volta alla diffusione della grande musica soprattutto tra le nuove generazioni, in programma il 23 luglio alle 21 nel Parco Archeologico di Siponto; Tutte donne dell’Opera, con la soprano Francesca Rinaldi e il M° Donato Della Vista al pianoforte, che racconta le grandi eroine dell’opera lirica attraverso le loro passioni, le loro battaglie, il loro essere donne, il 19 agosto alle 21 nel Castello Svevo Angioino; Concerto all’alba con Michela Celozzi (violoncello), Andrea Stuppiello (percussioni) e Fabio Trimigno (violino), un saluto al sole in musica in riva al mare, tra pastorali e improvvisazioni contemporanee, il 21 agosto alle 06.10 in Piazza dei maestri d’ascia.

Tre appuntamenti tra teatro e musica nella Nuova piazza di Comunità: immancabile Sonetti. Shakespeare nella città – il 29 e 30 luglio alle 21 – della Compagnia Bottega degli Apocrifi con la partecipazione di Nunzia Antonino, spettacolo corale immaginato come antidoto alla rabbia e alla distruzione dilagante, celebrato come un inno all’Amore, capace di far vacillare i confini tra generazioni, tra razze, tra musica e parola e tra poesia e realtà.

Il 6 agosto doppio appuntamento: alle 21 con l’Eneide di Giuseppe Ciciriello, CartiCù Produzioni Indipendenti, che intrecciata alle musiche di Piero Santoro (fisarmonica) e di Ferdinando Filomeno (ance a fiato), restituirà al viaggio disperato del “pio” Enea una dimensione umana che diventa ricerca e destino.

Alle 22.45 seguirà Racconto personale per dieci spettatori con Mamadou Diakité che narrerà una storia, la sua, cominciata in Costa d’Avorio, grazie all’incontro con il trafficante più in gamba di tutto il continente africano: Sita la venditrice.

Doppio appuntamento anche il 10 agosto con Intelletto d’amore – Dante e le donne con Lella Costa, regia di Gabriele Vacis, prodotto da Mismaonda in collaborazione con la Radio Svizzera italiana. Il racconto scritto da Gabriele Vacis e Lella Costa sceglie alcune tra le donne di Dante e le fa parlare direttamente al pubblico, in modo confidenziale, da prospettive “insolite”.

A seguire, alle 22.45, Jazz in cortile con Antonio Simone Trio, un viaggio nella musica che comincia di notte per trasformare un cortile urbano in una destinazione dell’anima, che raggiunge solo chi ha il coraggio di sprofondare dentro di sé tra le note del jazz…

Il 18 agosto alle 21 nella Nuova piazza di Comunità Federico Buffa, giornalista e volto noto di Sky, assieme al pianista Alessandro Nidi, porterà sul palco una delle sue storie più belle: Italia Mundial (Spagna 1982). Il racconto dell’indimenticabile vittoria della Nazionale Azzurra ai mondiali di calcio che si tennero in Spagna nel 1982.

Il 31 luglio alle 21 nella Nuova piazza di Comunità Racconti sotto le stelle (o di quando l’ironia ci salvò) di Compagnia Bottega degli Apocrifi, con i partecipanti al laboratorio Ironia della sorte, guidato dalla drammaturga Stefania Marrone e svoltosi nei mesi di dicembre e gennaio scorsi.

Due appuntamenti con il teatro per tutti, dedicato a piccoli e grandi sognatori, andranno in scena nella Nuova piazza di Comunità. Il 4 agosto alle 21 Nel bosco addormentato, della Compagnia Bottega degli Apocrifi, scritto da Stefania Marrone e Cosimo Severo e l’11 agosto Le avventure di Pinocchio della Compagnia del sole, diretto e interpretato da Flavio Albanese che racconta in prima persona la vera storia di Pinocchio sulle note della celebre musica che Fiorenzo Carpi scrisse per il film-TV di Comencini.

E ancora La Ridiculosa commedia della Compagnia I nuovi scalzi, in programma il 20 agosto alle 21 nella Nuova piazza di Comunità, una nuova drammaturgia, frutto del lavoro di creazione degli attori assieme a Claudio De Maglio. Attraverso la comicità fatta di situazioni, la compagnia parla di alcuni temi molto attuali, fra cui: il potere della speculazione edilizia e della politica corrotta, la libertà di scelta del proprio futuro, l’aver cura dei propri sogni e della propria terra.

Spazio anche a quattro laboratori rivolti a bambini, ragazzi, giovani musicisti, cittadini di ogni età. Oltre a #inCoro… tutto d’un fiato conclusosi il 1° luglio, ci saranno Musica fatta a mano dal 12 al 21 luglio, Laboratorio Shakespeare dal 19 al 30 luglio e Orchestra degli FP a partire dal 06 agosto.

Tutte le attività si svolgeranno nel pieno rispetto delle regole per la sicurezza in materia di contenimento del Covid 19.

Al servizio di biglietteria presso il teatro “Lucio Dalla” si aggiungerà la biglietteria online. Anche per gli eventi gratuiti sarà necessaria la prenotazione.

Info: Teatro Comunale “Lucio Dalla” via della Croce, da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 18.00 alle 20.00, tel 0884.532829 – 335.244843, email bottegadegliapocrifi@gmail.com.

“Mille di queste notti” è un progetto ideato da Bottega degli Apocrifi, con la Direzione artistica di Cosimo Severo e Stefania Marrone. La partecipazione di Bottega degli Apocrifi e Mottola solutions alla rassegna è resa possibile grazie al Progetto TeatroAgorà sostenuto da Regione Puglia tramite l’Avviso  CUSTODIAMO LA CULTURA IN PUGLIA 2021 – Misure di sviluppo per lo spettacolo e le attività culturali – “FSC 14-20: PATTO PER LA PUGLIA”.

#MilleDiQuesteNotti #WeAreInPuglia #BottegadegliApocrifi

www.bottegadegliapocrifi.it

Allegati

Totale allegati: 4

nome tipo dimensioni link
Comunicato Mille di queste notti 2021 Documento / File 40 KB
Mille di queste notti2021_PROGRAMMA Documento / File 30 KB
Mille di queste notti - programma Immagine 758 KB
Mille di queste notti - manifesto Immagine 671 KB

Lascia un Commento

Continuando a navigare su PopCornpress.it, si accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Politica dei cookie
Popcornpress.it usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall’ utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie di Facebook. Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori.
Twitter. Questo social network potrà trattare i tuoi dati personali per consentirle un’esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi.
Google+. Attraverso lo script plusone.js potrà trattare i dati personali secondo queste linee guida.
Il sito Popcornpress.it non ha alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser. Il sito Popcornpress.it non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
Informiamo l’utente che questo sito utilizza il servizio gratuito di Google Analytics. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati. Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo queste linee guida. Un utente può disattivare Google Analytics durante la navigazione utilizzando il componente aggiuntivo disponibile per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
Si possono inoltre:
- cancellare i cookie singolarmente per ciascun dominio,
- nascondere le ricerche,
- settare le impostazioni degli annunci di Google.
Una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

Chiudi